La cartella è valida anche senza avviso bonario

Nulla di nuovo, solo un’ennesima conferma dalla Cassazione. Se non sussistono incertezze rilevanti della dichiarazione presentata, la cartella di pagamento emessa senza la previa notifica dell’avviso bonario è legittima.

Secondo la Cassazione la norma non prevede alcuna sanzione in caso di mancata notifica dell’avviso bonario, la comunicazione è finalizzata soltanto ad evitare la reiterazioni di errori ed a consentire la regolarizzazione di aspetti formali.

In sostanza, quindi, la cartella è nulla solo se l’Ufficio in presenza di dubbi sulla corretta liquidazione del tributo non attiva il contraddittorio preventivo con l’invio della comunicazione bonaria (5394/2016), mentre alcun obbligo sussiste in tutti i casi in cui la liquidazione discende dalla dichiarazione senza che sussistano elementi incerti.

Cassazione, ordinanza 21020/2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: