Cassazione civile, sez. 4, 23.05.2018, n. 12753

PER LA CASSAZIONE NEI CASI DI IRREPERIBILITÀ C.D RELATIVA È RICHIESTA L’EFFETTIVA RICEZIONE DELLA RACCOMANDATA INFORMATIVA

In caso di assenza temporanea del contribuente, la notifica degli atti impositivi mediante deposito presso la Casa comunale è valida solo se la relativa informativa, spedita a mezzo raccomandata a/r dall’ente impositore, sia effettivamente ricevuta dal destinatario. Né l’impugnazione dell’atto successivo può sanarne il vizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: