Commissione Tributaria Regionale Lombardia, sez. 21, 01.03.2018, n. 884

LA MISURA DEL TRATTAMENTO DI FINE MANDATO È SLEGATA DA QUELLA DELLO STIPENDIO O DEL TFR

La misura della deducibilità del Tfm è “svincolata” dal quella disposta dal Tfr, atteso che: a) Il TFM è indennità corrisposta a titolo di indennità avente carattere previdenziale, stante il rinvio alla disciplina delle indennità percepite per cessazione dei rapporti di collaborazione coordinata e continuativa (articolo 17, primo comma, lettera c-bis del Tuir); b) Lo stesso è deducibile per quota statuita per anno in base al principio di competenza a condizione che tale indennità sia già stata prevista prima dell’inizio del rapporto di lavoro, in sede di costituzione ovvero con delibera dei soci come previsto dagli articoli 2364 e 2369 del Codice Civile; c) Le norme che disciplinano la deducibilità del Tfr sono chiaramente riferite ai rapporti di lavoro dipendente, mentre il rapporto dell’amministratore con la società è inquadrabile come mandato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: