Giudice di Pace di Roma, sez. IV, 19.08.2016, n. 27876

Roma Capitale non ha versato in atti i verbali di accertamento di violazione indicati nella predetta cartella di pagamento né ha dato prova dell’avvenuta rituale notifica degli stessi (dalle relate di notifica il destinatario è risultato sconosciuto all’indirizzo di accesso,con conseguente nullità assoluta dei successivi adempimenti ex art 140 c.p.c.). Pertanto l’obbligazione conseguente alle relative violazioni va dichiarata estinta (ex art. 201, ultimo comma del vigente codice della strada, di cui al D.Lgs. n. 285/1992).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: