Giudice di pace di Roma, sez. VI, 2.12.2014, n. 38271

La competenza territoriale, in applicazione dell’art. 480, terzo comma, c.p.c., e dell’art. 27 c.p.c. è da individuarsi nel luogo in cui deve effettuarsi l’esecuzione che coincide, in mancanza di altre idonee indicazioni, nel luogo del domicilio del debitore. Sussiste quindi la competenza territoriale del Giudice di pace adito.


Giudice di pace di Roma, sez. VI, 2 dicembre 2014, n. 38271

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: