Giudice di Pace di Roma, sez. IV, 16.07.2014, n. 19381

Parte ricorrente ha addotto anche a motivo di ricorso la mancata notifica dei verbali sottesi all’impugnata cartella di pagamento. Nella fattispecie de qua risulta dalle relate di notifica depositate da Roma Capitale dei verbali elevati per violazione al C.d.S che le notifiche sono nulle in quanto risultano avvenute ex art. 140 c.p.c. ma non risulta adempiuto per ogni notifica l’ulteriore adempimento quale la comunicazione dell’eseguita affissione che deve essere comunicata al destinatario tramite raccomandata, comunicazione che perfeziona la notifica e che deve avvenire a pena di nullità, così come statuisce l’intepretazione giurisprudenziale in materia: Cass. n. 20104 del 17.10.05. Essendo la notifica nulla nei riguardi del destinatario vi è il mancato acquisto dei verbali dell’efficacia di titoli esecutivi con nullità degli atti di riscossione, nella specie la cartella esattoriale impugnata. Per quanto esposto si è accolta la domanda, si dichiara la nullità della cartella impugnata annullando il pagamento ingiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: