Commissione Tributaria Provinciale di Roma, sez. 7, 4.11.2013, n. 560

Il ricorso è fondato non avendo la società Equitalia – rimasta contumace- e sulla quale ricadeva il relativo onere provata la avvenuta regolare notifica della cartella esattoriale indicata quale presupposto nel sollecito di pagamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: