Giudice di Pace di Roma, sez. VI, 14.05.2013, n. 17642

Per quanto concerne il difetto di legittimazione passiva sollevato da Roma Capitale va notato che nel giudizio di opposizione alla cartella esattoriale quando il destinatario della cartella, ha interesse a dedurre l’assenza del provvedimento sanzionatorio o la sussistenza di vizi relativi alla sua notificazione, sussiste nel giudizio di opposizione la concorrente legittimazione passiva dell’Ente impositore, in quanto titolare della pretesa contestata e dell’esattore, quale soggetto dal quale proviene l’atto oggetto dell’opposizione (Cass. civ., sez. III, 09/04/2001, n. 5277).


Giudice di Pace di Roma, sez. VI, 14.05.2013, n. 17642

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: