Giudice di pace di Roma, sez. II, 15.01.2013, n. 2065

Decorrendo il termine di “cinque anni” stabilito nell’art. 28 della legge n. 689/1981 e il diritto a riscuotere le somme dovute da parte di Roma Capitale è prescritto- ex art. 209 cod. strad. Sono nulli il verbale di accertamento e la relativa cartella esattoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: