Giudice di Pace di Roma, sez. 6, 21.12.2012, n. 64391

Il ricorrente ha dato prova di avere sostato con il suo autoveicolo, nelle circostanze di luogo e di tempo della elevata violazione, secondo le disposizioni stabilite dal C.d.S. Si presume, pertanto, che l’attribuzione della violazione dell’art. 157/6 c.d.s. contestata al ……… dall’ausiliario del traffico di Roma possa essere frutto di un probabile errore di rilevamento. Data l’incertezza dei fatti, si ritiene di adottare la necessaria cautela al fine di evitare l’errore nel giudizio. Ritenute, pertanto, incerte le prove a carico del ricorrente, si decide per l’accoglimento dell’opposizione e, per l’effetto, l’impugnata ordinanza ingiunzione prefettizia emessa nei suoi confronti deve essere annullata.


Giudice di Pace di Roma, sez. 6, 21.12.2012, n. 64391

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: