Giudice di pace di Roma, sez. VI, 20.11.2012, n. 51059

L’opponente contestava il diritto delle parti convenute tutte ad agire in executivis eccependo la mancata notifica del verbale di accertamento contenuto nella cartella esattoriale notificata dall’Ente di Riscossione. Si appalesa quindi con particolare evidenza la fondatezza della domanda proposta avendo natura documentale gli elementi di prova sottoposti all’attenzione dell’odierno giudicante, dal momento che l’opposto nulla ha provato in ordine alla corretta notifica ai sensi di legge, del relativo verbale di accertamento di violazione, indicato nell’atto opposto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: