Giudice di Pace di Roma, sez. VI, 14.11.2012, n. 60440

La norma richiamata nel verbale di accertamento della violazione risulta quella dell’art. 157/6 del CdS che riguarda la limitazione della durata della sosta, ma nulla dispone in ordine al pagamento. Ne consegue che la norma applicata non prevede e punisce il comportamento descritto Ciò si risolve in una palese violazione dell’art. 201 CdS che prescrive , qualora la violazione non possa essere immediatamente contestata, che deve essere notificato il verbale “con gli estremi precisi e dettagliati della violazione .. ” Pertanto il provvedimento impugnato, sotto tale profilo, è viziato e deve essere annullato unitamente alla sanzione.


Giudice di Pace di Roma, sez. VI, 14.11.2012, n. 60440

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: