Giudice di pace di Roma, sez. IV, 18.10.2011, n. 16143

L’art. 3 della legge n. 689/81 esclude la responsabilità dell’agente per la violazione qualora questa è stata commessa per errore sul fatto non determinato da sua colpa. Ritiene il Giudice che la ricorrente, essendo incorsa in errore sul fatto non determinato da sua colpa, non è responsabile per la violazione contestata con l’opposto verbale di accertamento che, pertanto, viene annullato.


Giudice di pace di Roma, sez. IV, 18.10.2011, n. 16143

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: