Giudice di pace di Roma, sez. I, 5.10.2011, n. 13636

L’infrazione commessa è stata illegittimamente elevata all’opponente con il V.A.V. indicato nel provvedimento prefettizio, ritenendosi erroneamente che l’autoveicolo contravvenzionato circolasse nella corsia di percorrenza riservata ai mezzi pubblici. Invero. come sostenuto e provato documentalmente dal ricorrente sussisteva un errore nella segnaletica orizzontale attualmente corretto, che non consentiva la circolazione nella via Luisa dì Savoia a tutti i veicoli interessati alla svolta a sinistra, senza invadere un tratto viario riservato a i mezzi pubblici. Ne consegue che il provvedimento prefettizio va annullato, a seguito della modifica del dispositivo di traffico attuato, con l’eliminazione della corsia riservata ai soli mezzi pubblici.


Giudice di pace di Roma, sez. I, 5.10.2011, n. 13636

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: