Tributi erariali indiretti – Ipotecarie e catastali – Agevolazioni ed esenzioni

Beneficio cd. “prima casa“  – Trasferimento della residenza oltre il termine perentorio – Effetti Perdita del beneficio – Accertamento – Termine triennale – Decorrenza.

Il termine decadenziale triennale per l’accertamento dell’avvenuta perdita del beneficio “prima casa” per mancato trasferimento della residenza entro il termine perentorio di 18 mesi dalla stipulazione dell’atto non decorre dalla data di stipulazione dell’atto bensì dal termine del 18 mese dalla data di stipulazione perché soltanto da quella data è possibile accertare la verifica dei presupposti della decadenza dal beneficio fiscale.

Comm. Trib. Prov.le di Reggio Emilia, Sez. III Sentenza n. 120/03/09 depositata il 23/07/2009 Pres. Sutich R., Rel. Reggioni M.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *